13 aprile 2019 – visita al Museo Lavazza di Torino


La Nuvola Lavazza, firmata dall’architetto Cino Zucchi, è un nuovo spazio aperto alla città, dove i nuovi uffici della storica azienda torinese fondata nel 1895 dialogano con un ristorante gourmet, con un grande spazio eventi, un’area archeologica, un bistrot e un nuovissimo museo interattivo.

Il Museo Lavazza, è un innovativo museo progettato dallo studio internazionale di Ralph Appelbaum nato per proporre ai suoi visitatori un viaggio sensoriale-emotivo nella storia di questa gustosa bevanda così importante nella cultura italiana, intrecciando il racconto con la storia della Famiglia Lavazza e di conseguenza con la storia industriale italiana del Novecento. “Il caffè è sempre l’inizio di qualcosa” è una frase di Francesca Lavazza che ben riassume il potere del caffè e a cui si ispira il progetto di questo museo.


Il Museo Lavazza si sviluppa in cinque aree: la prima è la “Casa Lavazza” dove sono raccontati gli oltre 120 anni di storia di questo grande marchio italiano, poi “La Fabbrica” dove è presentata la produzione del caffè, “La Piazza” in cui si celebra il rito, “L’Atelier” dove sono illustrate le collaborazioni creative dell’azienda e infine “Universo” dove i visitatori vengono inviati a trovare il proprio posto nell’esperienza Lavazza.

Chiave esplorativa del museo è la celebre Caramel, tazzina di caffè interattiva che attraverso un ricco impianto multimediale e i testi evocativi scritti dalla Scuola Holden con la supervisione di Alessandro Baricco porteranno i visitatori alla scoperta di questo universo con storie, curiosità e aneddoti.

Tra idee, immagini e aromi, in questo museo sono racchiusi oltre cento anni di storia di questo grande marchio torinese. Un nuovo museo dunque che va ad arricchire la già ampia e variegata offerta museale della città di Torino.

Tratto da :https://www.guidatorino.com/museo-lavazza-torino/

Le iscrizioni dovranno essere fatte in segreteria nei soliti giorni ed orari di apertura che sono:
– Giovedì 28 febbraio Cambiano ore 17,00 – 17,00
– Giovedì 7 marzo Santena ore 10,00 – 12,00
– Giovedì 14 marzo Cambiano ore 15,00 – 17,00   
– Giovedì 21 marzo Santena ore 10,00 – 12,00 ULTIMO GIORNO.
Le iscrizioni si chiuderanno al raggiungimento di n. 50 iscritti.